IMPARARE A SCRIVERE

La scrittura è una abilità molto complessa che permette di trasformare in forma grafemica le informazioni verbali ascoltate e pensate.

Per poter scrivere sono necessarie una serie di abilità e competenze che spesso vengono sottovalutate, credendo che si possa imparare a scrivere bene, soprattutto il corsivo, semplicemente dando al bambino degli esercizi da copiare.

La scuola dell’infanzia, dovrebbe essere  appunto un  grande laboratorio, in grado di aiutare il bambino a fare esperienze utili allo sviluppo e al raggiungimento delle competenze e delle abilità che gli permetteranno di accedere all’apprendimento della scrittura senza intoppi.

Molto spesso, purtroppo, ci troviamo di fronte a situazioni in cui, i bambini ricevono esercizi di pregrafismo da svolgere in autonomia, senza che vengano spiegate loro le modalità di esecuzione. Ciò comporta di conseguenza una cristallizzazione di gestualità non corrette che se non riprese per tempo, possono ripercuotersi in maniera negativa sul futuro apprendimento della scrittura, soprattutto del corsivo.

Attraverso semplici giochi motori che riproducono i movimenti della scrittura, nonché stimolando la percezione tattile, sempre attraverso attività ludiche si possono ottenere grandi risultati.

Compito fondamentale dell’insegnante, dovrebbe essere quello di osservare il bambino per prestare attenzione alla sua lateralità, al modo in cui compie i gesti e i movimenti,  alla sua impugnatura e alla sua postura, in maniera tale da aiutarlo ad auto correggersi, impostando un lavoro adatto al superamento delle difficoltà esistenti sempre attraverso la dolcezza e il gioco, non preoccupandosi esclusivamente del prodotto finito ma dando spazio all’esperienza.

In questo modo,  per il bambino risulterà tutto molto più semplice, divertente e privo di frustrazioni e riuscirà a trasformare in scrittura quanto sperimentato con il proprio corpo.

 

Magda Fonsmorti – Grafologa e Rieducatrice della scrittura