Sviluppo cognitivo nei bambini: stimolarli per promuovere la crescita.

È importante per ogni bambino poter crescere in un ambiente stimolante che gli permetta di favorire l’acquisizione di competenze e abilità.

Tuttavia, per un corretto sviluppo, è altresi fondamentale ricordarsi di non sottoporre il bambino a richieste eccessive rispetto alle attese previste dal naturale processo di “maturazione”.

Tale processo avviene per fasi e consente al bambino di acquisire capacità motorie, cognitive, relazionali ed emotive.

Secondo il professor R. Feuerstein un buon apprendimento avviene attraverso mediatori, precisamente grazie ad esseri umani che presentano e spiegano al bambino il mondo che lo circonda. I genitori sono i primi mediatori che, attraverso il loro amore, stimolano l’apprendimento del figlio. Consapevoli che l’esperienza è alla base dell’apprendimento, coinvolgendo il bambino in attività che gli permettano di sperimentare i cinque sensi, i mediatori/genitori stimolano la sua curiosità.

Attraverso il vedere, il toccare, il sentire,  l’annusare e il gustare il bambino scopre l’ambiente circostante e apprende sempre più significati.

Dott.ssa Alessia Nastro – Vicepresidente InConTra Cooperativa Sociale Onlus